Come creare ed esportare una base MIDI File con Logic Pro X

Vi sarà capitato di dover creare un MIDI File leggibile da qualsiasi riproduttore software o hardware di file General MIDI.

La difficoltà che probabilmente avrete incontrato, è che il riproduttore MIDI file utilizzato non ha riconosciuto gli strumenti che voi avevate originariamente assegnato alle vostre tracce.

Magari la traccia che nella vostra DAW (digital audio workstation) era una tromba, per il lettore MIDI diventa un pianoforte, ecc.

Ecco un modo semplice per risolvere questo problema. La mia DAW di riferimento sarà in questo caso “Logic Pro X”, ma il processo può essere replicato in maniera simile anche con altri software.

L’unica cosa veramente importante da capire in “Logic” è la differenza tra una traccia “Software” e una traccia “External MIDI”. Nella traccia software “Logic” ci permette di inserire direttamente uno strumento virtuale (“virtual instrument”), nella traccia “External MIDI” invece sono contenute le informazioni General MIDI inserire link wikipedia , universalmente riconosciute da tutte le macchine software o hardware.

Questa traccia viene inoltre usata nel caso in cui si vogliano utilizzare direttamente in registrazione/riproduzione suoni di un modulo sonoro esterno.

Ecco allora punto per punto gli step da seguire:

Step1

Se state utilizzando dei suoni interni al vostro computer, e quindi non state usando un modulo sonoro esterno, allora lavorerete su una traccia “Software”. MIDI Logic 1 piccolaAd esempio registriamo un rif di organo Hammond utilizzando il plug in di “Logic” “Vintage B3”, inserito nella “Software instrument track” che avrete appositamente creato (per creare qualsiasi tipo di traccia andare sul Menu in alto “Track” e scegliete quale e quante tracce volete creare).

 

 

Step 2

Create ora una “External MIDI track”. Nella colonna di sinistra (“Inspector”), dove sono tutte le informazioni relative alla traccia selezionata, estendere la finestra “Track” e cliccare su “Program”. A questo punto vi si aprirà un Menu a tendina dal quale potrete scegliere quale strumento General MIDI vorrete che questa traccia suoni.

MIDI Logic 2In questo caso ho scelto il Program 16, che corrisponde al suono DrawOrgan.

Come vedete, per ognuno dei suoni della lista General MIDI c’è un numero di programma unico e diverso dagli altri, che tutti i riproduttori, virtuali e non, saranno in grado di riconoscere e replicare.

Step 3

Prendete il rif precedentemente registrato e spostatelo (drag and drop) sulla traccia General MIDI.

MIDI Logic 3

Cancellate la traccia “Software”

Step 4

Selezionate tutte le tracce registrate che volete esportare. Meglio se precedentemente, per ogni traccia, avrete creato un’unica regione, incollando insieme gli eventuali frammenti registrati.

Andate su “Menu”, “File”, “Export” e cliccate su “Selection as MIDI file”. Finito !

Un’ultima nota. Se avete un modulo sonoro esterno al vostro computer che utilizzate per i suoni, saltate lo Step 1 e andate direttamente al 2. Registrerete la vostra parte direttamente sulla “External MIDI track”.

Ecco quindi come rendere un MIDI File leggibile da qualsiasi riproduttore software o hardware di file General MIDI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *